Orologio: scegli il tuo stile

Orologio: scegli il tuo stile

Alcuni consigli per trovare il perfetto orologio da uomo

 

Per l’uomo la scelta dell’orologio è un momento unico e delicato come l’acquisto di un’automobile o di un abito elegante: definisce il proprio stile, mostra al mondo una precisa immagine di sé stessi, comunica il proprio carattere.

Design, materiali, funzioni: trovare l’orologio maschile perfetto può essere difficile. Sono davvero molte le variabili di cui tener conto nella scelta di un nuovo segnatempo e spesso mi ritrovo ad illustrale ai clienti che vengono a trovarmi in gioielleria. Vediamole ora insieme.

 

Scopo: per cosa userete l’orologio?

Solitamente le prime domande che pongo sono queste: Siete una persona che apprezza l’eleganza o la sportività? Quali sono le vostre passioni? Per cosa utilizzerete l’orologio?

Già rispondere a queste domande aiuta ad indirizzarci verso una scelta, sia di estetica che di funzioni e materiali.

Uno sportivo sceglierà un orologio con cinturino in acciaio o nylon e una cassa impermeabile dalle molte funzionalità; un amante delle linee più eleganti preferirà un orologio dal quadrante più semplice, realizzato con materiali lussuosi e un cinturino in pelle.

 

Cinturino: pelle, acciaio o nylon?

La scelta del materiale del cinturino aiuta molto a definire il tipo di segnatempo più adatto a voi. Oltre all’estetica, i vari materiali in cui può essere realizzato il bracciale definiscono il DNA e l’utilizzo finale dell’orologio.

Un segnatempo dalle linee classiche, adatto a un’occasione elegante o un meeting di lavoro, solitamente ha un cinturino realizzato con pelle morbida e di alta qualità.

Il bracciale in acciaio a maglie è invece molto diffuso negli orologi sportivi in genere, grazie alla sua robustezza e alla resistenza alla corrosione. Anche i cinturini in nylon, così come quelli realizzati in caucciù, compaiono sugli orologi sportivi e di ispirazione militare. Basti pensare agli orologi da immersione e per gli sport acquatici in generale, dove robustezza e durevolezza sono fondamentali.

 

Quadrante: minimale o ricco di indicatori?

La visualizzazione dell’ora, in un orologio da polso, è fondamentale. Il quadrante poi è il vero centro del fascino di un orologio: la sua estetica completa ed esalta lo stile della persona.

Il quadrante analogico può avere solamente le lancette di ore, minuti e secondi (quadrante Solo Tempo): questa è la scelta favorita dagli amanti delle linee classiche, minimali ed eleganti.

I cronografi e gli orologi più sportivi hanno invece quadranti più complessi e ricchi di indicatori (data, calendario, fasi lunari, altimetro o profondimetro etc.): quello più conosciuto e di maggior successo è certamente il quadrante di tipo Crono a tre quadranti ausiliari.

 

Movimento: quale scegliere?

Parliamo ora del cuore pulsante dell’orologio: il sistema di movimento. Qui la scelta dipende dal gusto personale e, soprattutto, dalla frequenza con cui si usa l’orologio.

Movimento meccanico

Questo sistema richiede maestria artigianale per essere realizzato e dona alle lancette un piacevole movimento regolare. Gli orologi di questo tipo vanno ricaricati periodicamente riavvolgendo la molla responsabile del loro movimento: un vero e proprio rituale insostituibile per gli amanti di queste creazioni. Scegliere questo sistema indica un amore per il lusso, la tradizione e l’arte orologiera più sofisticata.

Movimento meccanico a carica automatica

Questi orologi hanno un cuore meccanico alimentato da un raffinato sistema di ingranaggi e pesi che si ricarica con il movimento del polso. Questi orologi accumulano energia che li fa funzionare per diversi giorni.

Il sistema a movimento automatico è molto preciso, non richiede né una batteria né una ricarica manuale e, come nei modelli a movimento meccanico, fa muovere le lancette in modo fluido e regolare. Chi sceglie questa tipologia di movimento è un uomo dinamico che tiene regolarmente l’orologio al polso e mostra un amore per le creazioni che nascono dalle mani degli artigiani.

Movimento al quarzo

Questo sistema sfrutta le oscillazioni regolari emesse da un cristallo di quarzo ed è in assoluto il movimento più preciso tra quelli elencati. Gli orologi al quarzo sono in assoluto i più diffusi perché, oltre ad essere molto precisi, richiedono pochissima manutenzione e possono essere utilizzati tutti i giorni in qualsiasi contesto. Inoltre, anche i modelli di ottima qualità sono comunque meno costosi di un orologio meccanico.
Chi sceglie questo sistema è interessato a un orologio preciso e resistente, utilizzabile tutti i giorni e che non richiede manutenzioni a parte la sostituzione della batteria. Questa tipologia di movimento è largamente impiegata negli orologi da immersione, dove la lunga durata della batteria e la precisione assoluta sono aspetti fondamentali.

 

Materiali: preferiamo l’alta qualità e le certificazioni

Stile, funzionamento e prezzo dipendono dai materiali con cui l’orologio è realizzato. Un modello pensato per gli sport acquatici, ad esempio, sarà caratterizzato da elementi che favoriscono la resistenza, come casse in acciaio o in titanio, cristalli in vetro zaffiro e cinturini in acciaio inox, nylon o caucciù (tutti materiali molto resistenti alla corrosione).

Nei modelli più classici e di lusso vengono impiegati anche materiali di maggiore pregio come l’oro, la pelle o la madreperla.

Scegliere uno stile più classico o sportivo dipenderà ovviamente dal vostro gusto personale: il mio consiglio è di puntare ovviamente su materiali di alta qualità, prestando particolare attenzione al cristallo che deve essere in vetro zaffiro per garantire la massima resistenza ai graffi e agli urti.

Fondamentali poi le certificazioni che attestano la qualità dei materiali utilizzati e il valore dell’orologio. Basti pensare alla Certificazione ISO 6425 ottenuta dai modelli Citizen, che attesta l’assoluta affidabilità di questi modelli da immersione. Altre certificazioni prestigiose sono la Certificazione COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres; certifica la qualità dei calibri montati sugli orologi nel momento in cui escono dai laboratori d’analisi) e la Certificazione CITES (attesta che la pelle dei cinturini proviene da allevamenti che garantiscono la conservazione dall’estinzione delle specie animali coinvolte).

 

Di quali funzioni abbiamo bisogno?

Sono davvero molte le funzioni e le caratteristiche che possiamo trovare in un orologio, che chiaramente dipendono dalla vocazione del modello considerato, sia essa sportiva, di lusso o per l’uso quotidiano. Andiamo da funzioni diffuse su quasi tutti i modelli, come ad esempio l’indicazione della data e del giorno della settimana, ad altre più specifiche come il calendario, la funzione cronometro, la resistenza all’acqua e pressione, gli indicatori di altitudine, profondità e livello della batteria. Capire quali fanno al caso nostro ci aiuterà ad indirizzarci verso il modello più adatto a noi.

 

Lasciamoci aiutare dai brand

Ogni casa orologiera ha il proprio Dna: possiamo ritrovarlo in tutti i suoi modelli e può farci da guida nella scelta dell’orologio. Siamo più sportivi, eleganti, avventurosi o casual?

Per fare degli esempi, marchi come TAG Heuer o Citizen comunicano passione per la precisione, gli sport estremi e amore per il design deciso ed elegante allo stesso tempo. Un brand come Hamilton, invece, mostra attenzione alle linee ricercate e senza compromessi.

 

Spero di essere stato d’aiuto a fare chiarezza sul mondo degli orologi da uomo: ora vi aspetto in Gioielleria, per consigliarvi, mostrarvi le nostre collezioni ed aiutarvi a trovare l’orologio dallo stile giusto per voi.